Usanze

Acqua di San Giovanni

ERA USANZA, PRESSO LA CIVILTA’ CONTADINA, LA SERA PRIMA DEL GIORNO DI SAN GIOVANNI (24 GIUGNO), ANDARE NEL FIUME A BAGNARSI I PIEDI. INOLTRE VENIVA PREPARATA NELLE CASE UNA BACINELLA D’ACQUA CON DENTRO I PETALI DEI FIORI DELL’IPERICO (ERBA DI SAN GIOVANNI), DELLA GINESTRA,E DELLA ROSA.
IL MATTINO DI SAN GIOVANNI CI SI BAGNAVA CON QUEST’ACQUA, FONTE DI SALUTE E DI BENESSERE, IL VISO E LE ESTREMITA’ DEL CORPO.

Scarica On-line